logo003
logo004

facebook
youtube
fullACE002
 
Questo Centro ha tra i suoi soci ispiratori il
Prof. GIUSEPPE MOSCATI:

Uomo e Medico di statura non comune.
Nella sala d'attesa del suo studio era posto,
ben in vista, un cesto con accanto un cartello
dal quale abbiamo tratto l'invito che vi rivolgiamo:
 
CHI HA DONI,
CHI NON HA PRENDA.
 
Donare per "un qualcosa che ha valore"
consente il mantenimento e lo sviluppo di
questo valore e l'estinsione dei
benefici ai più sfortunati.
 

Associazione Calabrese di Epatologia - ONLUS
Vico Cartisano I° snc - 89134 - Pellaro Reggio Calabria - Italy

C.F. 92024600808  -  Coordinate Bancarie: UBI Banca IT39V0311116300000000002226  

Per informazioni:
ace.medicinasolidale@gmail.com 

Associazione Calabrese di Epatologia - ONLUS
Vico Cartisano I° snc - 89134 - Pellaro Reggio Calabria - Italy

C.F. 92024600808  -  Coordinate Bancarie: UBI Banca IT39V0311116300000000002226  

Per informazioni:
ace.medicinasolidale@gmail.com 

© 2019 ACE - Associazione Calabrese di Epatologia  -  Tutti i diritti sono riservati

Designed by mbdesign

logo002

ABOUT US

LA MEDICINA SOLIDALE È ACCOGLIENZA, GENTILEZZA, ASCOLTO, SOSTEGNO RECIPROCO, CONVIVIALITÀ

 

L'ACE È COMUNITÀ PER LA REALIZZAZIONE DELLA FELICITÀ PUBBLICA

La Comunità ACE è composta da persone con diversa formazione culturale ma accomunate dall’adesione ai principi della solidarietà, dell'impegno civico responsabile e del volontariato.

 

Le attività promosse dalla Comunità ACE si svolgono nel “Parco Diffuso della Conoscenza e del Benessere”, ovvero, un "sistema" di azioni finalizzate alla promozione di un benessere diffuso e condiviso. 

Tale impegno si concretizza nell'assistenza medica solidale, nella promozione di iniziative culturali finalizzate allo sviluppo di una consapevolezza critica,  nella realizzazione di progetti di ricerca scientifica epidemiologica e  multidisciplinare, nella diffusione  di una sensibilità ecologica con la  valorizzazione del patrimonio storico, naturale e paesaggistico.

 

La Comunità ACE sperimenta concretamente un modello sociale che intende arginare quello dominante incentrato sulla  competizione e sull’egoismo riunendo in un "fronte unico"  le espressione progressive della tradizione laica e cattolica: un pensiero che accoglie le indicazioni sulla "cura della casa comune" espresse da Francesco nell'enciclica "Laudato si", le riflessioni filosofiche di Ivan  Illich in merito alla convivialità, la riproposizione di una sensibilità mediterranea sui temi dello sviluppo, così come espressi  da Serge Latouche e Franco Cassano, le idee sull'economia civile dell'illuminismo napoletano nell'attuale riproposizione di  Luigino Bruni e Stefano Zamagni,  i contributi del bioetico Daniel Callahan sulla sostenibilità dei sistemi sanitari, le teorie della transizione ecologica di Girau,  le visioni  di modelli di società neo-rurale che si stanno rapidamente diffondendo in Europa.  

 

La realizzazione di cantieri creativi e conviviali e  il contributo dell’arte contemporanea, che si concretizza nella realizzazione di opere di arte ambientale nell’area rurale dell’Agorà, rappresentano un'esercizio dell'immaginazione per la  ricerca di  una diversa combinazione delle regole sociali ed economiche in un ordine alternativo a quello dominante caratterizzato dal dilagare delle disuguaglianze e dal consumo  dei beni comuni in nome di narrazioni economiche mistificanti.  

 

In sintesi, la Comunità ACE associa concretezza e realismo alla propensione visionaria e immaginifica tesa a realizzare un diverso ordine sociale incentrato sui valori di solidarietà, reciprocità, accoglienza e responsabilità.

SCOPRI DI PIÙ
 

ACE4
manifestoace
galleriafotografica
VIDEOPRESENTAZIONE

Ace
Organizzazione / Amministrazione

Servizi Sanitari

Fondazione

Parco Diffuso e Co-Working

Il ruolo del Medico

Una nuova Medicina

Una rinnovata consapevolezza etica

 

L'ACE in sintesi

Centro medicina Solidale di Pellaro
Fondazione - Biblioteca

Casa Pastazzu
Il sentiero "ru pecuraru"